Superbike, Imola day 1. Melandri soffre il chattering: solo 14°

Marco Melandri in difficoltà nella prima giornata di prove all’Enzo e Dino Ferrari di Imola, che ospita questo weekend il secondo round del mondiale Superbike

Marco Melandri in difficoltà nella prima giornata di prove all’Enzo e Dino Ferrari di Imola, che ospita questo weekend il secondo round del mondiale Superbike. Il portacolori della Bmw ha chiuso la sessione di qualifiche al quattordicesimo posto, distante 627 millesimi dalla migliore prestazione registrata dalla Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Jakub Smrz in 1’48”146.

Il ravennate è stato condizionato da problemi di chattering all’anteriore che sperava aver eliminato due settimane fa nella due giorni di test sul tracciato spagnolo di Aragon. “Analizzeremo i dati, ma abbiamo un’idea su cosa dobbiamo lavorare – ha esordito “Macho” -. Dovremo scegliere delle strade non convenzionali per la messa a punto”.

Più soddisfatto Leon Haslam, che ha concluso in sesta piazza dopo aver inanellato una buona sequenza di giri veloci sull’48” alto. La migliore prestazione è arrivata all’ultimo dei quindici passaggi effettuati, con il tempo di 1’48”328 e la considerevole velocità di punta di 280,7 chilometri orari. Dodicesimo tempo per la Bmw del team Motorrad Italia di Ayrton Badovini (+0.595), che al mattino aveva chiuso in testa, mentre Michel Fabrizio ha chiuso al 19esimo posto (+1.885).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -