Superbike Misano, Biaggi: "Siamo all'80%". Checa: "Buone sensazioni"

"Siamo all'80% del lavoro. Si può ancora migliorare specialmente alla ricerca di una miglior trazione". Max Biaggi commenta così la prima giornata di prove del Gran Premio di San Marino, settimo round del mondiale Superbike

“Siamo all’80% del lavoro. Si può ancora migliorare specialmente alla ricerca di una miglior trazione”. Max Biaggi commenta così la prima giornata di prove del Gran Premio di San Marino, settimo round del mondiale Superbike. Il “Corsaro” dell'Aprilia ha chiuso il turno di qualifiche a poco più di un decimo dalla migliore tempo realizzato dalla Ducati Althea di Carlos Checa. Il leader del campionato ha osservato di aver avuto problemi con il bilanciamento della moto.

Poi la situazione è migliorata. Quanto alle gomme, “abbiamo testato varie scelte, anche soluzioni nuove, ma che sono molto simili”.Più in difficoltà il compagno di squadra Eugene Laverty, che lamenta mancanza di grip già dopo pochi giri. Il nord irlandese ha chiuso al 13esimo posto. “Non siamo partiti con il piede giusto – ha evidenziato il pilota -. Non ho in mente modifiche radicali, ma piccoli passi che ci permettano di avvicinare il setup ottimale”.

Soddisfatto ovviamente Checa: “è mancato un po' di grip, ma direi che la causa è da cercare nelle temperature davvero alte – ha evidenziato lo spagnolo -. Forse si fa fatica a curvare ma mi sento fiducioso; c’e’ ancora da vedere come saranno le condizioni meteo, ma penso che possiamo essere molto competitivi in gara”. Quinto tempo per il compagno di squadra Davide Giugliano: Non siamo ancora al 100% ma questo e’ un bene – ha osservato il pilota romano - perche’ significa che abbiamo ancora spazio per migliorarci”.

Giornata in chiaro scuro invece in casa Bmw Motorrad Italia. "Ci siamo presentati a questo round con una differente configurazione della moto per quanto riguarda i bilanciamenti e quindi c'è bisogno ancora di un po' di lavoro – ha evidenziato Ayrton Badovini, 12esimo -. Ma già dai primi giri ho notato un netto miglioramento a livello di sensazioni alla guida. Ora si tratta di fare qualche modifica ulteriore ma sono fiducioso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo 18esimo Michel Fabrizio: "L'anteriore non mi dava le giuste sensazioni e questo non mi ha permesso di essere competitivo – ha dichiarato il romano -. Dobbiamo lavorare su questo aspetto, che è molto importante qui a Misano e trovare la giusta strada già nelle qualifiche del mattino”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -