Superbike, Monza day 1. Biaggi solo 7°: "Nessun allarmismo"

Max Biaggi non è preoccupato dopo aver chiuso il primo turno di qualifiche del Gran Premio d’Italia, quarto round del mondiale Superbike, al settimo posto.

“Non sono stato così lento da crearmi troppi allarmismi”. Max Biaggi non è preoccupato dopo aver chiuso il primo turno di qualifiche del Gran Premio d’Italia, quarto round del mondiale Superbike, al settimo posto. Il “Corsaro” ha pensato più che al cronometro ad adattare la sua RSV4 alle caratteristiche del velocissimo circuito brianzolo, effettuando numerosi giri e modifiche al set-up di sospensioni ed elettronica. “Abbiamo un buon margine di miglioramento”, ha osservato.

Ora non resta che “fare piccoli interventi. Nulla di radicale, con i tecnici decideremo la strategia più opportuna”. Il cinque volte campione del mondo ha osservato come “la moto unica non semplifica certo le cose”. Le previsioni meteo indicano acqua in arrivo: “Se dovesse sopraggiungere la pioggia vedremo di adattarci nel miglior modo possibile”. Bene anche Eugene Laverty, quarto. L’irlandese ha confermato il suo ottimo feeling con Monza, dove nel 2011 ha conquistato una doppietta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Qualche piccolo problema che ci ha rallentato al mattino – ha osservato il compagno di squadra di Biaggi -. Mentre le qualifiche sono state praticamente perfette. Ho fatto molti giri, quasi la lunghezza di una gara, con buoni tempi anche nella parte finale”. Ma Laverty non si accontenta: “si può ancora migliorare ma la base è sicuramente promettente. Ho già un passo migliore rispetto a quello che lo scorso anno mi permise di fare doppietta, quindi sono soddisfatto”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -