Superbike, preview Phillip Island. Laverty risponde presente

Eugene Laverty risponde presente. L'irlandese dell'Aprilia non vuole mancare l'appuntamento a Phillip Island, sede del Gran Premio d'Australia, round d'apertura del mondiale Superbike

Eugene Laverty risponde presente. L'irlandese dell'Aprilia non vuole mancare l'appuntamento a Phillip Island, sede del Gran Premio d'Australia, round d'apertura del mondiale Superbike. L'ex pilota della Yamaha si è infortunato nel corso della sessione di collaudi effettuati sul tracciato australiano la scorsa settimana, rimediando in una brutta caduta la frattura al terzo metacarpo della mano sinistra. Laverty salirà sulla RSV4 1000 venerdì per verificare le sue condizioni fisiche.

“Fortunatamente abbiamo avuto più di una settimana per recuperare, cosa che ha permesso alla mia mano di migliorare decisamente – ha esordito l'irlandese -. Ho fatto arrivare il mio dottore in Australia per aiutarmi con la riabilitazione ed abbiamo lavorato costantemente, cinque ore al giorno. Sono fiducioso, ma dovrò attendere venerdì per le conferme”. Quanto alla gara, Laverty ha le idee chiare: “Onestamente penso che Carlos Checa e Max Biaggi siano irraggiungibili se non sono al 100%, ma questo non mi impedirà di provarci”.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -