Superbike, Silverstone. Acuto di Sykes, Superpole a rischio per Biaggi

Continua il momento critico di Max Biaggi. Nel primo turno di qualifiche del Gran Premio d'Inghilterra, il “Corsaro” dell'Aprilia non è andato oltre il 17esimo tempo a 1.608 dalla virtuale pole position di Tom Sykes

Continua il momento critico di Max Biaggi. Nel primo turno di qualifiche del Gran Premio d'Inghilterra, il “Corsaro” dell'Aprilia non è andato oltre il 17esimo tempo a 1.608 dalla virtuale pole position di Tom Sykes. A condizionare il turno di qualifiche sono state le condizioni meteo, con asfalto umido a causa della pioggia caduta al mattino. Sykes ha portato la Kawasaki davanti a tutti grazie al tempo di 2'06”115, precedendo di appena 33 millesimi la Ducati di Carlos Checa.

Il campione del mondo in carica, il più rapido al mattino, ha preceduto la Ducati del team Pata di Sylvain Guintoli, che ha trovato una sistemazione dopo il recente divorzio con il team Liberty Racing. Il transalpino, a 461 millesimi da Sykes, ha preceduto Leon Camier (Suzuki), l’ex compagno di squadra Jakub Smrz, l'Aprilia di Eugene Laverty e il compagno di squadra Lorenzo Zanetti.

A completare la top ten la Ducati di Maxime Berger e la Suzuki di John Hopkins. La prima delle Bmw è quella del team Moorrad Italia GoldBet di Ayrton Badovini che ha preceduto quelle ufficiale di Marco Melandri e Leon Haslam. Per il pilota di Ravenna il distacco dalla vetta è di 1.129. Quattordicesimo il rientrante Niccolò Canepa con la Ducati del team Red Devils, 16esimo Michel Fabrizio (Bmw), 19esimo Davide Giugliano (Ducati Althea).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diciottesimo invece il recente vincitore della 8 ore di Suzuka Jonathan Rea (Honda ). Da segnalare il ritorno in pista della Ducati del team Liberty di Brett McCormick dopo il brutto incidente di Gara 2 ad Assen.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -