MotoGp, Domenicali: ''contro crisi riduzioni costi gestione motori''

MotoGp, Domenicali: ''contro crisi riduzioni costi gestione motori''

MADONNA DI CAMPIGLIO - Le squadre impegnate nel mondiale MotoGp stanno studiando le contromisure necessarie per abbassare i costi, come ad esempio l'allungamento della vita dei motori e l'accorciamento delle prove nei weekend di gara. Ad assicurarlo, in occasione della presentazione della nuova Ducati GP9, è stato l'amministratore delegato del reparto corse della casa di Borgo Panigale, Claudio Domenicali.

 

"Stiamo puntando a qualcosa che dimezzi il costo di gestione dei motori - ha assicurato -. I nostri propulsori durano in media 600-700 km, ma l'obiettivo è arrivare al doppio. Resta solo da capire come fare. L'anno prossimo sicuramente verrà introdotta una regola che imporrà di far durare di più i motori. Stiamo pensando a due gare, e alle eventuali penalità da scontare in caso un pilota non ci riuscisse".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dovremo pensare anche a come limitare lo sviluppo dell'elettronica - ha aggiunto l'ad di Ducati Corse - senza però rinunciare ai passi in avanti giganteschi che sono stati fatti sulla sicurezza grazie a queste tecnologie". Sul ritiro della Kawasaki Domenicali ha commentato: "è una posizione condivisibile, in MotoGp non hanno ottenuto grandi risultati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -