MotoGp, Dovizioso: "Con la Yamaha si può andare molto forte"

MotoGp, Dovizioso: "Con la Yamaha si può andare molto forte"

E' iniziata l'avventura di Andrea Dovizioso con la Yamaha. Il protacolori del team Tech 3 nella prima giornata di test al "Ricardo Tormo" di Valencia ha completato 49 giri, il più rapido a 1.673 dalla migliore prestazione realizzata da Dani Pedrosa in 1'32"186. Prima di salire in sella alla 1000, il pilota di Forlì ha completato alcuni giri con la 800cc in tre uscite. L'obiettivo della terza forza del campionato appena concluso era quello di trovare una buona posizione sulla M1.

 

In un'intervista rilasciata a Gpone.com, l'ex pilota della Honda ha confessato di essersi trovato a suo agio in frenata ed inserimento di curva, evidenziando l'erogazione "molto dolce" del motore che consente di aprire l'acceleratore quando ancora la moto è inclinata. Dovizioso ha già indicato su cosa la casa del Diapason deve lavorare: l'accelerazione. In uscita di curva, come avevano già osservato Jorge Lorenzo e Ben Spies nei precedenti test, la M1 si impenna molto facilmente.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bilancio è positivo: "Devo ancora capire molte cose - ha osservato il talento romagnolo -. Se risolverò i problemi, questa è una moto che ti permette di andare molto forte e si adatta soprattutto molto bene alle Bridgestone".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -