MotoGp, Dovizioso il nuovo anti-Lorenzo

MotoGp, Dovizioso il nuovo anti-Lorenzo

MotoGp, Dovizioso il nuovo anti-Lorenzo

SILVERSTONE - E' Andrea Dovizioso il nuovo antagonista di Jorge Lorenzo. Con il secondo posto conquistato a Silverstone, il pilota della Honda del team Repsol si è portato a 37 punti dallo spagnolo della Yamaha che guida il campionato dopo cinque appuntamenti con 115 punti. Il forlivese ha dovuto sudare sette camice per prendersi il piazzamento d'onore, trovando nel suo cammino un indemoniato Randy De Puniet (Honda LCR).

 

Tuttavia il Lorenzo visto a Silverstone era di un altro pianeta: "Era troppo veloce per noi - ha ammesso il romagnolo -. E' stato bravo all'inizio a prendere la prima posizione con gomme fredde. Poi quando le ha scaldate ha imposto un ritmo davvero consistente. Io ho dovuto fare i conti con un De Puniet imbizzarrito. Poi quando ho avuto l'opportunità di spingere l'ho fatto, riuscendo così a controllare gli altri".

 

Su una pista sconosciuta e ricche di insidie (tra buche e il rischio di cadere a causa dell'asfalto freddo), Dovizioso ha conquistato il quarto podio stagionale ed il secondo posto in campionato: "Sono contento - ha ammesso -. Sinceramente non mi aspettavo di esser così competitivo. Ma da cosa nasca cosa. L'aver fatto un buon lavoro nei test invernali e aver ottenuto tre podi ha fatto crescere la convinzione e la fiducia".

 

Ora al forlivese manca solo il successo, che manca dallo scorso anno (Donington Park): "La seconda posizione ora sta stretta", ha confessato. Sabato è già tempo di Assen: "Si dovrà battagliare - ha detto -. Sarà difficile, ma siamo motivati. Gara dopo gara siamo sempre più competitivi", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -