MOTOGP - Gran Premio di Turchia, Stoner: ''Saremo competitivi''

MOTOGP - Gran Premio di Turchia, Stoner: ''Saremo competitivi''

ISTANBUL – La sorpresa di questo inizio di stagione nel campionato di MotoGp, Casey Stoner, si appresta ad affrontare il Gran Premio di Turchia, terza prova del campionato mondiale. L’australiano, già brillante vincitore al debutto in Qatar a Losail, e buon quinto a Jerez, è felice di tornare all’ Istanbul Park dove lo scorso anno ottenne il secondo posto ad appena due decimi da Marco Melandri. Nel 2005, inoltre, vinse la gara della classe 250cc.


"Mi fa piacere che la prossima gara sia Turchia dove due anni fa ho vinto in 250 e l'anno scorso ho fatto il mio primo podio in MotoGP’’ ha dichiarato il pilota della Ducati Marlboro. ‘’Penso che potremo essere competitivi grazie alla buona resa delle gomme e della mia GP7. L'alchimia che si è creata all'interno del team è grandiosa: cerchiamo di sfruttare al meglio il lavoro che facciamo, imparando, nello stesso tempo, a gestire nel miglior modo possibile la nostra moto’’ ha dichiarato l’australiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stoner, secondo in classifica con 36 punti, analizza il circuito turco: ‘’Per quanto riguarda la pista direi che Istanbul offre alcune curve molto interessanti, tipo quella, molto veloce, che si affronta alla fine della salita, nella parte finale del giro. In generale però si tratta di un tracciato ricco di frenate e accelerazioni. E' molto tecnico, motivo per cui l'anno scorso ci sono stati distacchi importanti tra i piloti: non è una pista dove si sta davanti facilmente. Sono invece parecchie le moto che vi si adattano perché ci sono tanti tipi di curve’’.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -