MotoGp, Indianapolis day 2. Rossi cade ma sorride

MotoGp, Indianapolis day 2. Rossi cade ma sorride

MotoGp, Indianapolis day 2. Rossi cade ma sorride

INDIANAPOLIS - Valentino Rossi perseguitato dalla sfortuna ad Indianapolis. Per il nove volte campione del mondo è stato un sabato tutt'altro che facile, con due cadute senza conseguenza fisica. Non so quando è stata l'ultima volta che sono caduto due volte in una giornata, forse nel 1996 - ha esordito il pilota della Yamaha -. Per fortuna io sono a posto, non mi sono fatto male e questa è la cosa più importante". La caduta è avvenuta in una fase decisiva delle qualifiche.

 

"Abbiamo lavorato duramente per ritrovare la confidenza che abbiamo perso e abbiamo fatto qualche miglioramento - ha commentato Valentino -. Purtroppo sono caduto nel peggior momento della sessione, con la gomma morbida, dopo aver fatto alcuni giri veloci ma non abbastanza tempo per provarci di nuovo. Sarebbe potuto finire peggio perché ho pensato che avrei potuto esser più giù del settimo tempo, ma possiamo esser contenti di come è andata".

 

Per la gara Rossi non si sbilancia: "Sarà una giornata molto interessante, perché io, Pedrosa e Stoner siamo tutti dietro la prima fila, che non succede spesso. Potrebbe venir fuori una gara divertente", ha concluso.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -