MotoGp, Jerez. Lorenzo: "Nessun problema con la pioggia". Dovi 6°

“Con la pioggia non ci sono particolari problemi. Ma in condizioni di umido, cioè né troppo asciutto né troppo bagnato, c'è ancora del lavoro da fare, perchè non siamo veloci e ci manca del grip al posteriore”. Questo il commento di Jorge Lorenzo

“Con la pioggia non ci sono particolari problemi. Ma in condizioni di umido, cioè né troppo asciutto né troppo bagnato, c'è ancora del lavoro da fare, perchè non siamo veloci e ci manca del grip al posteriore”. Questo il commento di Jorge Lorenzo dopo la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Jerez, secondo round del mondiale MotoGp, chiusa col terzo tempo a poco più di un secondo dalla migliore prestazione di Dnai Pedrosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al mattina il vincitore del Gp del Qatar ha preferito non girare poiché le condizioni della pista non erano ottimale. Nel pomeriggio il portacolori della Yamaha ha completato alcuni giri sotto la pioggia, mentre sul finale la pista ha cominciato ad asciugarsi: “le gomme dopo 8-10 giri non avevano più grip”.

Soddisfatto anche Ben Spies, che ha lavorato sulla pressione delle gomme: “abbiamo anche lavorato sulla moto, cercando di trovare la miglior stabilità possibile”. Sesto tempo invece per Andrea Dovizioso:  “Le condizioni della pista non erano certamente le migliori per provare con regolarità – ha esordito il forlivese -. L’asfalto non era asciutto, né totalmente bagnato. In questo modo non sono riuscito a  verificare gli accorgimenti sulla messa a punto della moto”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -