MotoGp, la spalla tormenta Rossi: ''L'operazione forse prima''

MotoGp, la spalla tormenta Rossi: ''L'operazione forse prima''

MotoGp, la spalla tormenta Rossi: ''L'operazione forse prima''

ARAGON (Spagna) - Valentino Rossi valuta l'opzione di operarsi alla spalla già prima della fine della stagione. Anche ad Aragon il pesarese non è riuscito a correre come avrebbe voluto, chiudendo con un deludente sesto posto ad oltre 27 secondi dal vincitore Casey Stoner. Il campione di Tavullia è probabilmente già proiettato al 2011, quando salirà su quella Ducati finalmente tornata competitiva. Per esser al top forse è giusto ricorrere ai ferri subito.

 

In questo modo il ‘Dottore' potrà trascorrere l'inverno dedicandosi alla riabilitazione per poi presentarsi in buone condizioni nei primi test del nuovo anno. "Soffro parecchio e faccio più fatica di quanto avevamo previsto - ha affermato Valentino -. Ma vorrei correre tutte le gare e non saltarne altre per l'operazione. Mi piacerebbe arrivare fino in fondo, ma su piste come Motegi e Sepang potrei soffrire più da adesso. Dovremo pensarci a mente fredda".

 

Ma perché non operarsi già dopo l'incidente del Mugello? "Provate a pensare allo stato d'animo di uno che si è appena operato: se mi avessero detto di rientrare in sala operatoria avrei detto di no". Valentino ha poi commentato la gara: "Abbiamo avuto un sacco di problemi per tutto il weekend e sono stato molto lento. Dovevo cercare di arrivare fino alla fine, ma potevo far meglio del sesto posto". Ducati e Honda sembrano in forma: "Yamaha dovrà rimboccarsi le maniche", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -