MotoGp, Lorenzo attacca Valentino: ''E' stato troppo duro''

MotoGp, Lorenzo attacca Valentino: ''E' stato troppo duro''

MotoGp, Lorenzo attacca Valentino: ''E' stato troppo duro''

MOTEGI - Jorge Lorenzo ancora fuori dal podio. A Motegi non è andato oltre il quarto posto. A spingerlo fuori dalla festa dello champagne ci ha pensato Valentino Rossi. Lo spagnolo ha subito una dura lezione dal compagno di squadra: "Volevo esser il numero uno della Yamaha, ma queste sono le corse - ha affermato il leader del campionato -. "È stata una lotta fra due piloti aggressivi e con l'istinto assassino, ha vinto il più esperto".

 

Lorenzo ha incassato la dura sconfitta, senza lesinare alcune critiche al nove volte iridato: "Alcune delle sue mosse sono state forse un po' troppo dure. Inoltre mi ha toccato e mi ha spinto quando non credo che fosse giusto", ha tuonato. Quindi ha ammesso che "Valentino ha fatto una grande gara". Il pilota della Yamaha ha gareggiato con il vecchio motore "per esser sicuri", quindi ha analizzato: "Non eravamo a posto con la gomma davanti, ma abbiamo preso buoni punti".

 

Il mondiale, quando mancano quattro gare, è ad un passo: "Spero che possiamo già festeggiare a Sepang". L'appuntamento è tra sette giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -