MotoGp, Lorenzo in pole al Sachsenring. Rossi buon quinto

MotoGp, Lorenzo in pole al Sachsenring. Rossi buon quinto

MotoGp, Lorenzo in pole al Sachsenring. Rossi buon quinto

SACHSENRING - Jorge Lorenzo piazza la quarta pole position stagionale. Sarà lo spagnolo della Yamaha a scattare davanti a tutti nel Gran Premio di Germania, ottavo round del mondiale MotoGp. Per il leader del campionato è stata una sessione tutt'altro che semplice, dovendo fare i conti a 25 minuti dalla bandiera a scacchi con la rottura del propulsore della sua M1, con un principio d'incendio. Sull'olio lasciato da Lorenzo sono caduti Ben Spies e Randy De Puniet.

 

Per lo statunitense della Yamaha del team Monster nessuna particolar conseguenza fisica, mentre per il francese della Honda del team di Lucio Cecchinello una brutta botta alla gamba destra dopo esser finito proprio contro la M1 di Spies. Lorenzo, dopo esser risalito in sella alla moto di riserva, ha piazzato un 1'21''817 che gli è valso la pole. Al suo fianco troverà la Ducati di Casey Stoner e la Honda Repsol di Daniel Pedrosa, staccati rispettivamente di 24 e 131 millesimi.

 

La seconda fila è aperta dall'altra Honda ufficiale, quella di Andrea Dovizioso (1'22''263), davanti alla Yamaha di Valentino Rossi. Il pesarese ha accusato un ritardo di 446 millesimi dal compagno di squadra, ma come rientro non si poteva chiedere di più ad oltre quaranta giorni dal terribile infortunio del Mugello. Ottimo sesto tempo per la Ducati ‘clienti' di Hector Barbera (1'22''454). Dietro lo spagnolo lo sfortunato De Puniet e la Honda Gresini di Marco Simoncelli.

 

Il ‘Leone' di Coriano ha preceduto la Ducati Pramac di Aleix Espargaro ed il compagno di squadra Marco Melandri. Deludente la prova di Loris Capirossi, solo 14esimo e protagonista di un'uscita di pista, davanti alla Ducati di Nicky Hayden. Ultimo il sammarinese Alex De Angelis (Honda), caduto negli ultimi minuti della sessione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -