MOTOGP - Losail, day 1. Botta al collo per De Angelis

MOTOGP - Losail, day 1. Botta al collo per De Angelis

LOSAIL – Una brutta scivolata nel primo turno di prove nella quale ha rimediato una brutta botta al colla ed il sesto tempo di giornata (1’56’’120) a 678 millesimi dal leader Casey Stoner. Si può riassumere così il venerdì di Alex De Angelis sul circuito di Losail, in Qatar, che ospita il primo appuntamento del mondiale MotoGp.

Le prove del pilota del team Honda Gresini sono state condizionate da una pista particolarmente sporca di sabbia rispetto a quella incontrata nel corso dei test di fine febbraio, che hanno causato problemi di chattering sull’anteriore. Questi, uniti alla pista meno gommata, hanno causato la sua scivolata, quando De Angelis ha provato a spingere di più per migliorare il proprio tempo.


“Nel primo turno di prove – ha esordito il sammarinese - abbiamo testato due set di pneumatici diversi: uno più morbido e uno più duro. Con la prima gomma utilizzata ho sofferto di un forte chattering sull’anteriore, ad un certo punto ho perso aderenza e sono scivolato. Ho preso una brutta botta al collo, comunque nulla di grave”.


“Nelle seconde prove libere – ha proseguito il pilota del team Gresini - eravamo più veloci rispetto ai tempi precedenti, infatti siamo tornati al passo che avevamo qui durante i test, migliorandolo ulteriormente. Questo è merito sia del lavoro svolto da Bridgestone sia di quello svolto da tutta la squadra: abbiamo lavorato bene sui dati raccolti durante i test della settimana scorsa”. “Speriamo di migliorare ancora perché siamo già molto vicini ai primi” ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -