MotoGp, miracolo Rossi: ''Torno al Sachsenring''

MotoGp, miracolo Rossi: ''Torno al Sachsenring''

MotoGp, miracolo Rossi: ''Torno al Sachsenring''

SACHSENRING - Ora c'è anche il via libera dei medici. Valentino Rossi può tornare a cavalcare la sua salire Yamaha M1 41 giorni dopo l'incidente del 5 giugno scorso al Mugello nel quale ha riportato la doppia frattura, esposta, di tibia e perone della gamba destra. La decisione è stata presa dopo il buon esito della radiografia effettuata mercoledì. "Non vedo l'ora di rivedere tutti al paddock, ero stufo di starmene a casa", ha commentato il campione di Tavullia.

 

"Sono davvero felice che i miei medici abbiano dato il via libera per correre questo weekend", ha affermato Rossi, aggiungendo che per la conferma definitiva bisogna attendere il medico del professor Giuseppe Porcellino e dello staff che lo ha seguito in queste settimane di convalescenza e riabilitazione.

 

"Certamente sarà un rientro duro - ha detto il pesarese -. Ho provato la R1 Superbike e mi sono sentito bene in sella, ma sono consapevole che guidare la mia M1 sarà difficile per me. Però mi sono mancati troppo la moto, la squadra, e dunque per questo voglio provare". In ogni caso, ha assicurato Valentino, il collaudatore giapponese Wataru Yoshikawa sarà pronto per sostituirlo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -