MotoGp, Motegi. Stoner domina le libere. Seguono Pedrosa e Rossi

MotoGp, Motegi. Stoner domina le libere. Seguono Pedrosa e Rossi

MotoGp, Motegi. Stoner domina le libere. Seguono Pedrosa e Rossi

MOTEGI -Romagnoli sugli scudi nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Giappone, quartultima prova del mondiale MotoGp che si disputa sul circuito di Motegi. La migliore prestazione è stata ottenuta dalla Ducati di Casey Stoner in 1'48''121, precedendo di soli 73 millesimi la Honda Repsol gommata Bridgestone di Daniel Pedrosa. Terza la Yamaha di Valentino Rossi, a 389 millesimi. Seguono Andrea Dovizioso e Loris Capirossi. Bene Marco Melandri, ottavo.

 

La sessione pomeridiana di libere si è disputata su asfalto asciutto dopo una mattinata bagnata dominata dalla Honda Repsol di Nicky Hayden. La sorpresa del giorno è il secondo posto di Daniel Pedrosa alle spalle di Stoner (meno sofferente al polso). Lo spagnolo sembra aver trovato il giusto feeling con la sua RC212V che dispone del motore a valvole pneumatiche, ma soprattutto la giusta sensibilità con i pneumatici giapponesi che dispone da Indianapolis. Rossi, come ogni venerdì, si è dedicato soprattutto alla messa a punto della sua M1, piazzandosi a poco meno di quattro decimi dal campione del mondo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eccellenti le prestazioni di Andrea Dovizioso e Loris Capirossi. Il primo, in attesa dell'annuncio del suo ingaggio in HRC per la prossima stagione, ha piazzato la sua Honda del Jir Team Scot a 649 millesimi, precedendo di soli 9 millesimi la Suzuki di ‘Capirex', dominatore a Motegi nelle ultime tre stagioni. Ottima la sesta piazza della Ducati Alice di Sylvain Guintoli (1'48''794), davanti alla Honda di Hayden e alla Ducati ufficiale di Marco Melandri (1'48''945), a suo agio sull'asfalto nipponico. Completano la top ten Toni Elias (Ducati Alice) e Randy De Puniet (Honda LCR). Solo quindicesimo Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha). Alex De Angelis (Honda Gresini) non è andato oltre la 18esima posizione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -