MotoGp, Pedrosa domina al Montmelò. Rossi secondo davanti a Stoner

MotoGp, Pedrosa domina al Montmelò. Rossi secondo davanti a Stoner

MotoGp, Pedrosa domina al Montmelò. Rossi secondo davanti a Stoner

MONTMELO' - Prima della partenza ci si attendeva una gara equilibrata. A sorpresa fin dal via il più veloce è stato lo spagnolo Dani Pedrosa. Il bravissimo pilota del team Honda Repsol ha dominato il Gran Premio di Catalogna, settima prova del mondiale MotoGp, senza lasciar la minima possibilità di vittoria agli avversari. Bellissimo il duello per il secondo gradino del podio tra il poleman Casey Stoner e Valentino Rossi, vinto da quest'ultimo. Splendido Andrea Dovizioso, quarto.

 

Il forlivese della Honda 'clienti' del Jir Team Scot ha preceduto la Yamaha del Team Tech 3 di Colin Edwards, davanti al compagno di squadra James Toseland. L'inglese è riuscito a beffare Chris Vermeulen (Suzuki), Nicky Hayden (Honda Repsol) e Shinya Nakano (Honda Gresini). Ancora una gara difficile per Marco Melandri, solo undicesimo con la sua Ducati. Fuori dai giochi Alex De Angelis e Loris Capirossi, usciti di scena dopo un contatto. L'imolese della Suzuki si è procurato nell'incidente la frattura del quinto metacarpo della mano destra e del mignolo. In dubbio la presenza a Donington. Nessuna conseguenza fisica, invece, per il sammarinese.

 

Bravissimo dunque Pedrosa, in sella ad una Honda perfettamente bilanciata, che ha lottato solo contro se stesso. Lo spagnolo ha ridotto a sette le lunghezze di vantaggio da Rossi, in testa al mondiale con 142 punti. "E' stata una corsa bellissima, ho fatto una grande gara. Ringrazio la squadra che, dopo le difficoltà del sabato, hanno fatto un setting che non abbiamo mai provato. E' stupendo vincere davanti a questo pubblico, speriamo di continuare così".

 

Felicissimo Rossi, capace di annichilire la tenacia di Stoner con uno strepitoso sorpasso nelle fasi finali della gara: "Mi sono divertito moltissimo, anche se non ho vinto - ha dichiarato il pilota della Fiat Yamaha scattato dalla nona posizione -. E' stata una gara ricca di sorpassi, culminata dalla grande battaglia con Stoner. Non sapevo se sarei riuscito a batterlo". "E' stata dura - ha proseguito Rossi -, ma perdere solo cinque punti da Dani (Pedrosa, ndr) va bene. Sono partito per il podio con la speranza di non perdere tanti punti"

 

Chiaramente deluso contento Stoner. L'australiano, velocissimo per tutto il weekend, ha avuto problemi di trazione che non gli hanno consentito di tener il ritmo di Pedrosa e Stoner. Per il campione del mondo in carica la corsa al campionato si fa sempre più dura.

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -