MotoGp, Pedrosa si arrende a Lorenzo: ''Era più forte''

MotoGp, Pedrosa si arrende a Lorenzo: ''Era più forte''

MotoGp, Pedrosa si arrende a Lorenzo: ''Era più forte''

JEREZ - Si è dovuto arrendere all'ultimo giro allo strapotere di Jorge Lorenzo. Daniel Pedrosa ha chiuso il Gran Premio di Spagna al secondo posto alle spalle del connazionale della Yamaha. Scattato a fionda dalla pole position, il portacolori della Honda Repsol ha condotto agevolmente la corsa, per poi subire l'attacco di Lorenzo a pochi chilometri dalla bandiera a scacchi. "Negli ultimi dieci giri mi ha preso 3-4 secondi, ed è tanto. Era molto più veloce di me", ha ammesso.

 

"Mi aspettavo una gara difficile, ma non mi aspettavo di esser in testa per buona parte della gara - ha aggiunto -. Ho spinto forte, ma non è bastato. La moto scivolava, però nel finale ho provato a fare due giri perfetti. Ma Lorenzo era semplicemente più forte". Al penultimo giro c'è stata la spallata al tornantino tra i due spagnoli: "Non ho pensato nulla - ha detto Pedrosa -. Forse ho staccato troppo presto. Ci siamo un po' toccati, ma fortunatamente non siamo caduti".

 

Lunedì Pedrosa sarà impegnato insieme al compagno di squadra Andrea Dovizioso in una sessione di test nel corso della quale proverà un nuovo motore: "Tenteremo a migliorare un po', speriamo per Le Mans di fare meglio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -