MotoGp, preview Gp Aragon. Melandri: ''Non mi aspetto magie''

MotoGp, preview Gp Aragon. Melandri: ''Non mi aspetto magie''

MotoGp, preview Gp Aragon. Melandri: ''Non mi aspetto magie''

Prima il furioso litigio con Loris Capirossi. Poi una gara sottotono, ma soprattutto la tragedia di Shoya Tomizawa. Marco Melandri vuole cancellare il weekend di Misano con una bella prestazione sul nuovo tracciato di Aragon. "Vorrei sfruttare ogni minuto delle prove per ritrovare il feeling che avevo trovato a Silverstone prima della caduta - ha affermato il pilota della Honda Gresini -. Non mi aspetto magie rispetto alle gare precedenti ma farò tutto il possibile per fare una bella gara".

 

"Ho un grande desiderio di riscattare e cancellare il brutto fine settimana di Misano - ha affermato il ravennate -. Tutto è iniziato nel peggiore di modi già dal giovedì quando, nel corso dell'evento DediKato insieme a Capirossi ho cercato di animare la serata ma non è andata come avrei voluto e forse sono stato frainteso. Mi è dispiaciuto molto".

 

Poi è arrivata la tragedia di Tomizawa durante la gara di Moto2: è accaduta "proprio nella curva dove nel 2007 ebbi un brutto incidente - ha ricordato Melandri -. Sono rimasto terribilmente scosso perchè io avevo sollevato a suo tempo delle perplessità sull'erba sintetica troppo a contatto con il cordolo ma non sono stato ascoltato. Giovedì nel corso della Safety Commission lo farò presente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -