MotoGp, preview Jerez. Allarme Rossi: ''La spalla mi fa male''

MotoGp, preview Jerez. Allarme Rossi: ''La spalla mi fa male''

MotoGp, preview Jerez. Allarme Rossi: ''La spalla mi fa male''

JEREZ - "La spalla mi fa ancora male. Mi sarebbero servite tre settimane per un pieno recupero, ma ne sono trascorse due dall'incidente. Sicuramente non sarò al 100". Così Valentino Rossi alla vigilia del Gran Premio di Spagna a Jerez. Il portacolori della Yamaha, che si presenta in Andalusia forte della vittoria conquistata nella prima in notturna in Qatar, deve fare i conti con l'infortunio che si è procurato allenandosi con la moto da cross in una cava del pesarese.

 

Rossi ha potuto usufruire di una settimana supplementare di riposo dopo lo spostamento del Gran Premio del Giappone per effetto della nube vulcanica islandese che ha paralizzato il trasporto aereo di mezza Europa. Quello di Jerez si annuncia un weekend di sacrificio, con il pesarese che dovrà stringere i denti per respingere gli assalti di Jorge Lorenzo e Casey Stoner. Il primo, ha ricordato il ‘Dottore', "è andato sempre forte cosi come Pedrosa". Il secondo, invece, "sicuramente vorrà rifarsi dopo il Qatar".

 

Parlando dell'infortunio, Rossi ha spiegato che il motocross è fondamentale come allenamento tra una gara e l'altra. "Il terreno era molle per la pioggia caduta nei giorni precedenti - ha ricordato -. In uscita sono finito in un solco e nella caduta ho allargato il braccio e ho avuto una extra rotazione".

 

A quel punto il campione di Tavullia si è recato dal dottor Claudio Costa che gli ha riscontrato una piccola frattura (ora ricomposta) ed una lesione alla cuffia dei rotatori. "Abbiamo fatto tutti i trattamenti possibili in queste due settimane e continueremo anche nel fine settimana", ha aggiunto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -