MotoGp, Rossi in Ducati nel 2010? ''Impossibile''

MotoGp, Rossi in Ducati nel 2010? ''Impossibile''

MotoGp, Rossi in Ducati nel 2010? ''Impossibile''

PHILLIP ISLAND - Valentino Rossi in Ducati nel 2010? "Impossibile". A smentire la notizia diffusa giovedì dalla stampa italiana è stato lo stesso pilota della Yamaha. Il pilota di Tavullia ha spiegato di esser legato contrattualmente con la casa del Diapason anche per la prossima stagione, inoltre ha aggiunto: "Non voglio". Il matrimonio tra l'otto volte campione del mondo e la ‘rossa' di Borgo Panigale non s'ha da fare almeno per il 2010. Ma in futuro? Chissà.

 

La questione era stata avanzata dopo le indiscrezioni diffuse dai quotidiani italiani secondo i quali il pilota di Tavullia lo scorso 14 settembre avrebbe fatto visita alla sede della Ducati insieme allo storico amico, Uccio Saletti, e a Jeremy Burgess, il meccanico di fiducia. Secondo voci alcuni voci esisterebbe tra l'altro già un pre-accordo tra le parti per la realizzazione di una squadra nuova, satellite, ma con materiale di prima scelta simile a quello di Casey Stoner per intenderci.

 

Inoltre Rossi godrebbe dell'appoggio di due munifici sponsor come Marlboro e Fiat. Ed inoltre, oltre a Burgess, potrebbe con se i suo uomini di fiducia come  Davide Brivio.  Che siano voci per destabilizzare il ‘Dottore' ora impegnato a difendere la leadership mondiale dagli attacchi del compagno di squadra Jorge Lorenzo?

Intanto è stato lo stesso Valentino a chiarire la questione. "Sinceramente non ne capisco il motivo - ha affermato -. E' impossibile al cento per cento perché ho un contratto con Yamaha. Non è possibile un trasferimento in Ducati il prossimo anno, anche perché non voglio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -