MotoGp, Rossi si arrende a Lorenzo: ''Era più forte di me''

MotoGp, Rossi si arrende a Lorenzo: ''Era più forte di me''

MotoGp, Rossi si arrende a Lorenzo: ''Era più forte di me''

LE MANS - Valentino Rossi si è dovuto piegare allo strapotere di Jorge Lorenzo a Le Mans. Il campione di Tavullia si è complimentato con il rivale: "Era molto forte - ha ammesso -. La spalla mi ha dato un po' fastidio, ma mi aspettavo che fosse un problema più grande. In realtà andava bene fino a sei o sette giri dalla fine e da allora la gara era finita per me". "Più che altro non ero a posto in accelerazione sulle curve lente", ha aggiunto.

 

Il ‘Dottore' ha quindi riassunto la gara: "Ho fatto una partenza molto buona, ma ero consapevole che ci mancava qualcosa in termini di passo rispetto a Lorenzo. Poi ho avuto problemi con il grip in uscita delle curve". "Mi aspettavo di essere più veloce - ha aggiunto il nove volte campione del mondo -. Ho provato a stare davanti a Lorenzo, ma non è stato possibile e non potevo stare con lui una volta che era passato".

 

"Era importante finire e prendere i 20 punti, è un campionato lungo e siamo solo nove punti dietro - ha aggiunto -. Ora sto aspettando con impazienza di essere tornato al top della forma per il Mugello, la mia gara di casa.". Rossi ha poi punzecchiato Lorenzo per la gag a fine gara (seduto davanti a dun maxischermo a mangiare popcorn): "Non l'ho vista - ha detto -. Sono comunque delle buone idee, anche se io le facevo 10 anni fa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -