MotoGp, Sepang. Pedrosa strappa la pole a Rossi

MotoGp, Sepang. Pedrosa strappa la pole a Rossi

MotoGp, Sepang. Pedrosa strappa la pole a Rossi

SEPANG - A Sepang ruggisce Daniel Pedrosa. Sarà lo spagnolo della Honda Repsol gommata Bridgestone a scattare dalla pole position del Gran Premio della Malesia, penultima prova del mondiale MotoGp, grazie al tempo di 2'01''548. Alle spalle della RC212V dell'iberico si è piazzato a 409 millesimi la Fiat Yamaha di Valentino Rossi, che ha preceduto di 214 millesimi il compagno di squadra Jorge Lorenzo. Benissimo Andrea Dovizioso (Honda), sesto davanti a Casey Stoner (Ducati).

 

E' stata una sessione di qualifiche entusiasmante, iniziata con asfalto umido per la pioggia caduta poco prima. La pista si è rapidamente asciugata, consentendo ai piloti di migliorare costantemente le loro prestazioni. Alla fine a spuntarla è stato Dani Pedrosa, beffando Valentino Rossi che già pregustava il sapore della pole. Il ‘Dottore' e la Yamaha sono in super forma. La conferma arriva dal terzo posto di Jorge Lorenzo e dal quinto di Colin Edwards (2'02''245), entrambi equipaggiati dai pneumatici Michelin. Tra loro la Honda di Nicky Hayden (2'02''192).

 

Convince Andrea Dovizioso, sesto (2'02''836) con la sua Honda del Jir Team Scot, davanti a Casey Stoner (2'02''953). L'australiano della Ducati non è riuscito a sfruttare l'ultima gomma chewingum a disposizione. Alle sue spalle si sono piazzati l'imolese Loris Capirossi (Suzuki, 2'03''078) ed il francese Randy de Puniet (Honda LCR). Sarà lo statunitense della Kawasaki di John Hopkins ad aprire la quarta fila, davanti alla Suzuki di Chris Vermeulen, alla Yamaha di James Toseland.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tredicesima la Kawasaki di Anthony West, leader a sorpresa nell'ultimo turno di prove libere, davanti alla Ducati di Marco Melandri e alla Honda Gresini di Shinya Nakano. Completono lo schieramento Sylvain Giuntoli (Ducati Alice), il sammarinese Alex de Angelis (Honda Gresini), il collaudatore della Suzuki Noboatsu Aoki e lo spagnolo Toni Elias (Ducati Alice).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -