MotoGp, torna De Angelis. Il sammarinese sostituirà Aoyama

MotoGp, torna De Angelis. Il sammarinese sostituirà Aoyama

MotoGp, torna De Angelis. Il sammarinese sostituirà Aoyama

Alex De Angelis torna in MotoGp. Il sammarinese prenderà il posto di Hiroshi Aoyama, attualmente ko per la rottura della vertebra T12 in seguito al brutto volo durante il warm-up del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone. La decisione è stata assunta d'intesa tra le parti, e grazie ai buoni rapporti tra le due squadre ed Hrc, che ha raccomandato il pilota della Repubblica del Titano. De Angelis ha accettato dopo essere stato informato della richiesta dal team RSM Scot.

 

Salirà sulla moto del team Interwetten a partire dal GP di Germania, al Sachsenring. Quando Aoyama sarà in grado di tornare al proprio ruolo in seno ad Interwetten, De Angelis riprenderà il proprio posto nel Team Scot per il resto della stagione.Anche nel periodo di militanza per il colori del Team Interwetten, Alex De Angelis continuerà a portare sulla propria tuta, e sulla carena della propria moto, gli sponsor personali, ed anche i colori della Repubblica di San Marino.

 

Quest'ultimo per volere del team. Per sostituirlo in seno all'RSM Scot Team per il periodo di tempo necessario, la squadra sta trattando un pilota veloce e con spiccate caratteristiche di tester, capace di proseguire il lavoro di sviluppo. "Non lo nascondo: sono entusiasta. E contento per il fatto che, ogniqualvolta un qualunque team di MotoGP ha pensato di sostituire un proprio pilota, ha bussato alla mia porta - ha affermato il sammarinese -. In questo caso, squadre ed HRC sono riusciti a trovare il modo di sciogliere ogni nodo. Li ringrazio".

 

"In MotoGP, non mi porrò un obiettivo particolare: non avendo effettuato né i test invernali, né potendone fare fino a Brno, ogni qual volta riuscirò a mettermi qualcuno alle spalle sarà un successo - ha aggiunto -. So che, in mia assenza, il RSM Team Scot continuerà lo sviluppo della moto fino al punto da consentirci, quando tornerò, di raccogliere assieme i successi che meritiamo. Un saluto ad Hiro, ed un grande in bocca al lupo, nel momento difficile che sta vivendo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -