MotoGp, Valentino lascia il Cto di Firenze. Ora cure a Cattolica

MotoGp, Valentino lascia il Cto di Firenze. Ora cure a Cattolica

MotoGp, Valentino lascia il Cto di Firenze. Ora cure a Cattolica

FIRENZE - Valentino Rossi ha lasciato l'ospedale di Firenze, dove si trovava ricoverato da sabato pomeriggio in seguito al grave incidente nell'ultimo turno di prove libere del Gran Premio d'Italia al Mugello nel quale ha riportato la doppia frattura a tibia e perone della gamba destra. Il campione è uscito su una lettiga ed è stato trasportato su un'ambulanza a bordo della quale ha lasciato il nosocomio. "Sto bene, sto bene", ha assicurato alle persone presenti.

 

Valentino è stato poi portato alla piazzola degli elicotteri, dove è stato caricato a bordo di un'elimedica. Il ‘Dottore' è volato a Cattolica, dove proseguirà la degenza post operatoria. Qui è stato visitato dal professor Porcellini. Dopodichè è partito per Tavullia. La prossima visita è fissata paer martedì Non è escluso che nei prossimi giorni Rossi si rechi alle cure del centro iperbarico di Ravenna, per la ricalcificazione della ferita. "Per un recupero pieno il professor Roberto Buzzi, che lo ha operato, ha confermato che serviranno cinque, sei mesi, tempi minimi perché una frattura si sistemi", ha affermato il team manager della Yamaha, Davide Brivio.

 

Valentino  dovrà lavorare sulla muscolatura. Nessuna fretta per il rientro: "Stiamo pensando adesso ad una gara come Brno, cioè quando saranno passati più di due mesi dall'incidente, o a Misano Adriatico, che è ancora più realistica come ipotesi in questo senso", ha confermato Brivio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -