MotoGp, Del Torchio: "Ducati vuole Rossi anche in futuro"

Valentino Rossi resta la prima scelta di Ducati. Lo ha ribadito l'amministratore delegato della Casa di Borgo Panigale, Gabriele Del Torchio, nella prima giornata del meeting della Ducati

Valentino Rossi resta la prima scelta di Ducati. Lo ha ribadito l'amministratore delegato della Casa di Borgo Panigale, Gabriele Del Torchio, nella prima giornata del meeting della Rossa sulle nevi di Madonna di Campiglio. “L'obiettivo è essere competitivi – ha evidenziato l'ad della rossa -. Discuteremo del rinnovo del contratto nel 2012, ora è troppo presto. Ma la tendenza è confermare sia Valentino che Nicky Hayden". Del Torchio è ottimista per l'anno che si aprirà.

“Non abbiamo le disponibilità economiche di un nostro concorrente giapponese (il riferimento è alla Honda, ndr)”, ha sottolineato l'amministratore delegato di Ducati. Quindi ha evidenziato che l'ingegner Filippo Preziosi e il suo team sta “facendo miracoli. C'è l'intelligenza, c'è la voglia di fare e la moto è promettente”.

Se in MotoGp il 2011 non è stato un anno da ricordare per la casa di Borgo Panigale, non si puà dire altrettanto per le vendite. “Siamo cresciuti del 21,5% - ha evidenziato Del Torchio -. Abbiamo immatricolato 42.200 moto e l'80% della produzione è destinata all'esportazione. Gli Stati Uniti sono al primo posto, segue Italia e Germania. In Francia abbiamo venduto 4mila moto. Non abbiamo fatto nemmeno un'ora di cassa integrazione, incrementato il personale. Siamo sereni per il futuro”.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -