Motore unico, la Fia tratta con la Cosworth

Motore unico, la Fia tratta con la Cosworth

Motore unico, la Fia tratta con la Cosworth

LONDRA - La crisi economica globale e l'annuncio shock della Honda che ha deciso di lasciare la F1 preoccupano la federazione internazionale (Fia), che in una lettera spedita a tutti i team e resa pubblica sul sito ufficiale dell'organizzazione ha ribadito i vantaggi che potrebbero derivare dall'introduzione del motore unico.

 

Max Mosley, leader della Fia, ha spiegato che l'organizzazione da lui presieduta sta ora trattando in esclusiva con la Cosworth, sulla base di un'offerta che ridurrebbe drasticamente i costi. L'impiego del propulsore della Cosworth a partire dal 2010, ha precisato Mosley, non sarebbe un obbligo per i team ma un'opzione, così come il sistema di trasmissione unico fornito dalla XTRack e Ricard Trasmission (XR).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di un normale motore da Formula 1 e di un sistema di trasmissione prodotto da una joint-venture tra due compagnie che già lo forniscono alla maggior parte dei team - ha dichiarato Mosley in un comunicato -. I costi per ogni scuderia, se venisse scelta questa opzione, consisterebbero in un pagamento iniziale di 1,97 milioni di euro più 6,42 milioni di euro a stagione per i tre anni del contratto, dal 2010 al 2012. Questi prezzi si basano sulla prospettiva che almeno quattro scuderie firmino l'accordo e comprende un supporto tecnico completo nelle gare e nei test ufficiali per più di 30mila chilometri".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -