Napoli, De Laurentiis blinda Hamsik: "Non si tocca"

Napoli, De Laurentiis blinda Hamsik: "Non si tocca"

Napoli, De Laurentiis blinda Hamsik: "Non si tocca"

Hamsik non si tocca. Più chiaro di così non poteva essere il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che, intervenuto a Radio Marte, ha voluto rassicurare i tifosi sul gioiello slovacco della società azzurra, richiesto senza mezzi termini nientemeno che da Josè Mourinho. "Vendere Hamsik? Non sono mica fesso" ha affermato il presidente, come a sottolineare che anche il Napoli possiede il suo ‘Special One'.

 

"Non partiranno i nostri migliori giocatori, i nostri campioni non si toccano. Non posso dare via gli elementi, come Hamsik, che possono far crescere questa squadra e vogliamo rimanere a lungo ad alti livelli".

 

La contestazione del pubblico a Domizzi, ‘reo' di avere chiesto alla società di essere ceduto, non ha stupito più di tanto De Laurentiis: "La contestazione fa parte del mondo del calcio, è normale. Se un giocatore per motivi familiari chiede di andar via poi i tifosi si disinnamorano di lui. Domizzi ama Napoli e il Napoli, ha fatto tanto per la società, ma non lo terrò contro la sua volontà".

Il Napoli adesso si concentra per la partita di ritorno contro il Panionios in Intertoto, ma evidentemente il presidente è già convinto di passare il turno visto che pensa già al secondo turno preliminare di Coppa Uefa: "Sono già in ansia per il sorteggio che potrebbe riguardarci il 1° agosto e ci farà scoprire quale potrebbe essere il nostro prossimo avversario europeo. Tornare a giocare una manifestazione continentale dopo 14 anni è motivo di grande soddisfazione ed entusiasmo. Ringrazio i tifosi per l'incontenibile attaccamento alla squadra dimostrato in questi ultimi giorni"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -