Natale amaro per Ronaldinho: i ladri gli svaligiano la villa

Natale amaro per Ronaldinho: i ladri gli svaligiano la villa

La crisi economica mondiale sta, in qualche modo, rovinando il Natale di parecchie famiglie italiane. Quello di Ronaldinho, che probabilmente non risentirà della recessione, è stato rovinato da quattro ladri che, nella notte tra lunedì e martedì, hanno svaligiato la villa del fuoriclasse brasiliano. Era da poco passata la mezzanotte quando i malviventi, approfittando dell'assenza del giocatore del Milan e del suo staff, si sono intrufolati nell'abitazione scavalcando le mura di cinta con una scala  a pioli, dopo aver manomesso il sistema d'allarme.

 

I ladri hanno portato via soldi, orologi e gioielli per decine di migliaia di euro, ma per fortuna non hanno toccato, forse per scelta, uno dei cimeli più preziosi che Ronaldinho custodisce in casa: il Pallone d'Oro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che la villa viene assalita dai ladri, che hanno dato l'impressione di essere a loro agio nella zona: negli anni passati, infatti, era stata svaligiata quando era abitata da Ricky Tognazzi e successivamente da Riccardo Sogliano, ex giocatore di Varese e Milan.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -