Nazionale, Prandelli tende la mano a Cassano: ''Va aiutato''

Nazionale, Prandelli tende la mano a Cassano: ''Va aiutato''

Nazionale, Prandelli tende la mano a Cassano: ''Va aiutato''

COVERCIANO - Cesare Prandelli tende la mano ad Antonio Cassano. Il pipe di Bari Vecchia non è stato convocato in Nazionale per l'amichevole contro la Romania per motivi disciplinari dopo il litigio che ha visto protagonista il fantasista sampdoriano con il presidente Riccardo Garrone. "Antonio ha creato un problema non solo a se' stesso, ma anche alla Sampdoria ed alla Nazionale", ha affermato Prandelli. "Non sono deluso, è una cosa che ci può stare", ha aggiunto.

 

"Avevamo sempre detto che era un giocatore che andava aiutato a crescere nelle difficoltà - ha sottolineato il ct -. Credevamo che col matrimonio e l'attesa del figlio avesse risolto i problemi. Ora non so cosa possa essere successo, ma io non abbandonerò Antonio".

 

"Cassano -ha detto ancora Prandelli- si è subito reso conto di aver creato una complicazione per il nostro progetto in nazionale. Non potrò dare continuità alla mia idea in attacco, speriamo di poter rivedere il progetto in primavera. Lo convocherò qualora lui dovesse cambiare atteggiamento

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -