Numeri da capogiro per la Superbike a Imola: 78mila spettatori

Numeri da capogiro per la Superbike a Imola: 78mila spettatori

Numeri da capogiro per la Superbike a Imola: 78mila spettatori

IMOLA - Numeri da capogiro a Imola per la Superbike. Ben 78mila spettatori si sono assiepati sulle tribune dell'autodromo Enzo e Dino Ferrari per vedere sfrecciare i piloti e godersi il "Superbike Village" allestito dietro la tribuna centrale, con merchandising dei team e show vari. Sono tantissimi i fan che hanno macinato chilometri e chilometri per vedere dal vivo Carlos Checa e Marco Melandri battagliare sui sali e scendi del meraviglioso tracciato del Santerno.

 

Imola da giovedì è stata invasa da moto di ogni tipo. Ad accogliere i fans delle derivate di serie le iniziative dei commercianti, con negozi aperti fino a mezzanotte, musica e tanto colore in centro. Tutto questo grazie all'iniziativa "Imola scende in pista", organizzata da Confcommercio. L'edizione numero 2011 è stato un successo, con presenze ben superiori ai 67mila spettatori del 2009, anno che ha sancito il ritorno della Superbike a Imola, e dei 69mila per il titolo 2010 di Max Biaggi.

 

Era da parecchi anni che la collina della Rivazza e le tribune della Tosa non si riempivano di cappellini colorati, prevalentemente di rosso per il tifo Ducati. Ora l'appuntamento è per il primo aprile del prossimo anno. Sabato la FIM ha reso noto il calendario provvisorio. L'appuntamento del Santerno verrebbe così anticipato in primavera. Le trattative affinchè Imola resti nel Circus sono ben avviate.


Dall'inviato. Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -