Olimpiadi, atletica: luci e ombre in mattinata per le azzurre

Olimpiadi, atletica: luci e ombre in mattinata per le azzurre

Vincenza Calì

PECHINO - Mattinata in chiaro-scuro per l'atletica leggera italiana in questa giornata di gare alle Olimpiadi di Pechino. Se si può esultare per il passaggio del turno di Vincenza Calì nei 200 metri donne, sicuramente non si può dire altrettanto del lancio del giavellotto, dove Zahra Bani è uscita in maniera disastrosa dalle qualificazioni, con tre nulli.

 

"Sono molto contenta, essere arrivata qui era già tanto, avere passato il turno e' davvero bello. A livello di corsa non mi sono piaciuta, troppo legnosa: agli Assoluti di Cagliari ero andata molto meglio" ha detto la Calì, che nonostante il sesto tempo nella sua batteria è stata ripescata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel lungo femminile, intanto, due esclusioni eccellenti: fuori la russa Tatyana Kotova con 6,57 metri, stessa sorte per la portoghese Naide Gomes che dopo due nulli ha realizzato un modestissimo 6,29.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -