Olimpiadi, bufera sulla scherma: positivo al doping Andrea Baldini

Olimpiadi, bufera sulla scherma: positivo al doping Andrea Baldini

Olimpiadi, bufera sulla scherma: positivo al doping Andrea Baldini

Bufera sulla delegazione italiana che partecipa ai Giochi Olimpici di Pechino. Dopo la ciclista Marta Bastianelli, ora è il fiorettista Andrea Baldini, schermidore dato come favorito per l'oro della sua specialità (il fioretto) e leader della Coppa del Mondo. L'atleta azzurro pare sia risultato positivo ad un controllo antidoping svolto dalla Federazione internazionale della scherma nel corso dei campionati europei svolti a Kiev (Ucraina). Baldini non gareggerà a Pechino.

 

E' il furosemide è il farmaco al quale sarebbe risultato positivo in un'esame svolto presso il Laboratorio Antidoping di Praga. La Federazione italiana scherma fa sapere di aver "chiesto immediatamente al Presidente della Commissione Medica della FIE di attivarsi al fine di sollecitare l'effettuazione delle controanalisi delle urine dell'atleta con la massima urgenza possibile".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorgio Scarso, presidente della Fis, ha riconosciuto che Baldini ha svolto decine di controlli antidoping durante l'anno senza manifestare mai alcun problema; ma "nell'ottica di fornire all'opinione pubblica e al mondo schermistico nazionale ed internazionale la più ampia trasparenza di comportamenti", informa la Fis, "il Presidente Scarso ha altresì richiesto alla Procura Federale della FIS, di aprire un'immediata inchiesta al fine di accertare eventuali responsabilità di altri tesserati, laddove venisse confermata la positività di Baldini anche alla controanalisi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -