Olimpiadi, prima medaglia azzurra: argento di Rebellin nel ciclismo

Olimpiadi, prima medaglia azzurra: argento di Rebellin nel ciclismo

Immagine tratta da www.Beijing2008.cn-2

Inizia con una beffa d'argento l'Olimpiade dell'Italia a Pechino. La prima medaglia arriva dal ciclismo, nella prova in linea, dove Davide Rebellin ha conquistato un argento dal sapore lievemente amaro. In volata l'azzurro è stato battuto da Samuel Sanchez, mentre al terzo posto si è piazzato lo svizzero Fabian Cancellara. Per la Spagna è un anno d'oro anche nel ciclismo, alla luce delle vittorie di Alberto Contador al Giro d'Italia e Carlos Sastre al Tour de France.

 

La miccia della corsa si accende a circa 20 chilometri dall'arrivo, quando il lussemburghese Andy Schleck scatta ripetutamente in salita. I migliori stanno a guardare, Rebellin tiene e con lui va anche Sanchez. I tre guadagnano una quindicina di secondi sull'australiano Michael Rogers e il russo Alexandre Kolobnev e circa trenta sul primo gruppetto inseguitore in cui si trova Fabian Cancellara, che con un prodigioso recupero riesce a tornare sui primi.

 

Sul rettilineo finale la volata sembra di quelle adatte alla caratteristiche di Davide Rebellin, ma l'italiano non è veloce quando Sanchez, che si aggiudica la cosa. "Ho dato tutto- ha osservato Rebellin- Era un bell'arrivo, peccato perché ho avuto un po' di crampi. Mi sono mancate le forze e non riuscivo più a spingere a tutta: peccato, ero un passo dall'oro".

 

Ad un passo dal sogno di ogni atleta nel giorno del suo 37esimo compleanno: un'occasione come questa non capiterà mai più nella sua carriera agonistica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -