Superbike a Imola, conto alla rovescia: si comincia con l'atteso open paddock

Nella Coppa Superstock 1000 riflettori puntati su Lorenzo Savadori, che arriva alla gara di casa forte del primato in classifica e della vittoria ad Assen

In attesa che gli appassionati si scaldino con le prime prove in pista del venerdì, il Campionato Mondiale Superbike, in programma il prossimo weekend a Imola (hashtag dell’evento: #ImolaWorldSBK), come tradizione apre le porte ai tantissimi fans nella giornata del giovedì con uno degli appuntamenti più attesi: la sessione autografi, con accesso libero al paddock dell’autodromo. Sul palco del Paddock Show, dalle 15 alle ore 16.30, si alterneranno i piloti della Superbike e della Supersport, insieme ad alcuni piloti delle due categorie Superstock.

Un momento imperdibile dove i piloti raccontano i loro obiettivi e speranze in vista delle gare, per poi “consegnarsi” agli appassionati per firmare poster. Un momento di grande festa, che ad Imola ha sempre trovato il palcoscenico ideale, con migliaia di persone ad affollare il paddock dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Conclusa la sessione autografi, l’attività nel proseguirà alle 16.30 con la Conferenza Stampa di presentazione della gara, sempre nel Paddock Show, alla quale saranno presenti Jonathan Rea (Kawasaki), Leon Haslam (Aprilia), Davide Giugliano (Ducati), che rientra proprio ad Imola dopo aver saltato i primi quattro round della stagione per infortunio, Michael vd Mark (Honda) e Ayrton Badovini (BMW).

La gara di Imola si arricchisce intanto di un altro grande protagonista. In sostituzione dell’infortunato Nico Terol, in sella alla Ducati del team Althea, scenderà in pista Michel Fabrizio. 35 podi e 4 vittorie  nel Mondiale SBK (di cui 1 proprio ad Imola nel 2009) il pilota romano proverà ad essere una delle mine vaganti della gara su un circuito che conosce alla perfezione. Saranno sei le gare in programma nel weekend e in due di queste i piloti italiani partono con ottime chance di vittoria. Nella Coppa Superstock 1000 riflettori puntati su Lorenzo Savadori, che arriva alla gara di casa forte del primato in classifica e della vittoria ad Assen. Secondo in Olanda e in classifica Raffaele De Rosa, per un duello per la vittoria che ci si augura tutto tricolore. Nella Superstock 600 il turco Razgatliuoglu guida a punteggio pieno ma Michael Ruben Rinaldi e Federico Caricasulo hanno tutte le carte in regola per interrompere il suo dominio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -