Penalità a Hamilton, martedì il verdetto della Fia

Penalità a Hamilton, martedì il verdetto della Fia

Penalità a Hamilton, martedì il verdetto della Fia

PARIGI - Si conoscerà martedì il verdetto sul ricorso presentato dalla McLaren Mercedes sulla penalità di 25 secondi inflitta a Lewis Hamilton in occasione del Gran Premio del Belgio, disputato lo scorso 7 settembre, per aver tagliato la chicane durante il duello entusiasmante con Kimi Raikkonen. E' quanto ha deciso la Corte d'Appello della Fia che si è riunita lunedì a Parigi per ascoltare le argomentazioni degli avvocati del team di Woking.

 

I legali della McLaren hanno convinto i cinque giudici che il ricorso del team era ammissibile. Nel corso dell'audizione, il team di Ron Dennis ha fornito anche la registrazione radio della conversazione al muretto box tra il direttore sportivo della McLaren, Dave Ryan, e il delegato tecnico della Fia, Charlie Whiting, durante le quali quest'ultimo ha confermato due volte che Hamilton aveva restituito regolarmente la posizione a Raikkonen.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma dopo la festa del podio all'inglese sono stati aggiunti 25 secondi al tempo finale di gara che l'hanno fatto retrocedere al terzo posto dietro Felipe Massa e Nick Heidfeld. Se la McLaren dovesse vincere il ricorso, la classifica Piloti e Costruttori subiranno un notevole cambiamento. Attualmente Hamilton ha un solo punto di vantaggio in classifica su Massa, ma qualora gli venisse restituita la vittoria, il distacco salirebbe a sette punti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -