Per la Superbike è già 2012: vola Laverty nei test a Portimao

Per la Superbike è già 2012: vola Laverty nei test a Portimao

Per la Superbike è già 2012: vola Laverty nei test a Portimao

Per la Superbike il 2012 è già iniziato. La pista di Portimao, dove domenica scorsa si è disputato l'ultimo round della stagione, è stato teatro dei primi test in vista del prossimo campionato. La migliore prestazione è stata realizzata dall'irlandese Eugene Laverty, al debutto in sella alla RSV4.
Dopo le prime operazioni di adattamento ergonomico della moto, l'ex pilota della Yamaha ha iniziato a saggiare le doti della V4 veneta, trovando subito un buon feeling.

Circa 80 i giri percorsi nell'arco della giornata, senza particolare attenzione al cronometro ma con tanta voglia di accumulare dati ed esperienza sulla nuova moto. Le buone sensazioni raccolte da Laverty e dagli ingegneri Aprilia hanno trovato conforto nei tempi, in costante miglioramento fino ad un ottimo best lap finale in 1'42.8. Alle sue spalle, staccato di un decimo, si è piazzata la Castrol Honda di Jonathan Rea e la Kawasaki di Joan Lascorz.

Martedì è iniziata l'avventura di Marco Melandri in sella alla Bmw. Il pilota di Ravenna ha realizzato il crono di 1'43"7 con gomme da gara che gli è valsa l'ottava piazza. In pista anche Leon Haslam, che ha provato la versione 2012 della S1000 R, modificata nella geometria del telaio e della carenatura, oltre che da un nuovo radiatore. Novità anche sul motore e sul bilanciamento dei pesi. Ottimo Ayrton Badovini, che ha girato con le sospensioni Ohlins sugli stessi tempi di Haslam (1'43"3).

Debutto in Bmw per Michel Fabrizio. L'ex pilota di Ducati e Suzuki è incappato anche in una caduta. Il Team Effenbert Liberty Racing ha rinnovato il contratto con  Sylvain Guintoli per la stagione 2012. "Sono molto felice  di rimanere - ha affermato il francese -. Mi sono trovato benissimo sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano ed ora ho sviluppato un ottimo feeling con la Ducati che si addice molto  al mio stile di guida  e mi sta dando grandi soddisfazioni . Sono molto motivato  e convinto che l'anno prossimo  non potremo fare altro che migliorarci . Ci aspetta una grande stagione". Al suo fianco ci sarà il francese Maxime Berger. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -