Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

PALERMO - Brutto spavento per Abel Hernandez, il giovane attaccante del Palermo rapinato mercoledì dopo l'allenamento in via Pitrè. Il calciatore, 20 anni, si trovava a bordo della sua auto quando è stato tamponato da uno scooter, che ha inscenato una caduta. Hernandez è subito sceso dall'auto per verificare le condizioni dello scooterista , ma non appena è sceso dalla vettura si è ritrovato con una pistola in bocca, venendo costretto a consegnare denaro e preziosi.

 

Il malvivente è poi subito scappato via. Tornato a casa, Hernandez ha presentato una denuncia contro ignoti. Subito dopo avrebbe confessato al proprio procuratore di avere paura, e di non voler più rimanere a Palermo. Non è purtroppo un episodio senza precedenti. Lo scorso anno toccò a Cavani e a Bertolo, che però riuscirono a scappare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -