Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

Pistola in bocca, rapina shock al calciatore Abel Hernandez

PALERMO - Brutto spavento per Abel Hernandez, il giovane attaccante del Palermo rapinato mercoledì dopo l'allenamento in via Pitrè. Il calciatore, 20 anni, si trovava a bordo della sua auto quando è stato tamponato da uno scooter, che ha inscenato una caduta. Hernandez è subito sceso dall'auto per verificare le condizioni dello scooterista , ma non appena è sceso dalla vettura si è ritrovato con una pistola in bocca, venendo costretto a consegnare denaro e preziosi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il malvivente è poi subito scappato via. Tornato a casa, Hernandez ha presentato una denuncia contro ignoti. Subito dopo avrebbe confessato al proprio procuratore di avere paura, e di non voler più rimanere a Palermo. Non è purtroppo un episodio senza precedenti. Lo scorso anno toccò a Cavani e a Bertolo, che però riuscirono a scappare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -