Presidenza Fia, Schumacher appoggia Todt

Presidenza Fia, Schumacher appoggia Todt

Presidenza Fia, Schumacher appoggia Todt

LONDRA - Michael Schumacher appoggia Jean Todt nella leadership della Fia. Il sette volte campione del mondo di F1 ha espresso il suo sostegno nei confronti dell'ex team principal della Ferrari attraverso una lettera indirizzata ai membri della Fia che saranno chiamati a scegliere il prossimo 23 ottobre tra il francese ed il finlandese Ari Vatanen, ex campione del mondo di rally.

 

La posizione di Schumacher "non è un segreto", come ha scritto lo stesso ex pilota di Jordan, Benetton e Ferrari sul proprio sito ufficiale. Le caratteristiche di Todt "come leadership, lealtà, impegno e esperienza non sono in discussione - ha scritto il tedesco -. Secondo me, la sua qualità per eccellenza è la capacità di favorire il lavoro di squadra".

Il consulente della Ferrari non ha risparmiato qualche critica ai critici di Todt: "A queste persone posso solo dire che non conoscono Jean - ha scritto -. Penso che la Fia abbia assoluto bisogno di maggiore apertura".

 

Schumacher si è detto "stupito e deluso dal modo in cui alcuni grandi Club hanno agito durante questo periodo elettorale". "Sembra - ha aggiunto - che si siano fatti un'opinione prima ancora di leggere le proposte di Jean o prima ancora di incontrarlo. Questo non è ciò che io considero trasparente o professionale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -