Preview Gp Malesia, Alonso: ''La F150 ha potenziale, bisogna tirarlo fuori''

Preview Gp Malesia, Alonso: ''La F150 ha potenziale, bisogna tirarlo fuori''

Preview Gp Malesia, Alonso: ''La F150 ha potenziale, bisogna tirarlo fuori''

Dall'isola di Hamilton, in Australia, dove ha trascorso alcuni giorni di relax con la moglie, Fernando Alonso ha raggiunto Sepang per il secondo round del mondiale di F1. L'obiettivo del portacolori della Ferrari è quello di riscattare il deludente quarto posto di Melbourne. "Sappiamo che dobbiamo migliorare il livello della nostra prestazione - ha affermato lo spagnolo -, ma siamo altrettanto consapevoli che il risultato della gara non è stato poi così disastroso".

 

Il due volte campione del mondo ha annunciato che ci sarà qualche piccola novità sulla 150°Italia, evidenziando che non è "nulla di particolarmente significativo o che ci possa far dire che questa o quella modifica siano la chiave per fare un salto di prestazione". Per Alonso occorre restare concentrati sul lavoro e capire "come tirare fuori tutto il potenziale dalla 150° Italia che, ne sono sicuro, è tanto". Nessuna previsione su come andrà il fine settimana.

 

"Dobbiamo affrontarlo giorno dopo giorno", ricordando che tra le variabili da considerare c'è quella del tempo. "Il fatto che le condizioni meteorologiche cambino così velocemente rende più stressante la fase di preparazione delle varie fasi del lavoro in pista - ha sottolineato lo spagnolo -. Improvvisamente si passa dal sole ad uno scroscio di pioggia fortissimo ed è necessario essere preparati ad ogni evenienza. Bisogna avere piani B e C e forse anche D per i vari scenari".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Sepang lo spagnolo ha conquistato la prima pole della sua carriera. Era il 22 marzo del 2003. "Né io né la squadra, la Renault, ci aspettavamo quel sabato mattina un risultato simile ma, alla fine delle qualifiche, ci ritrovammo con due macchine in prima fila (al suo fianco c'era il Jarno Trulli, ndr). Ogni volta che torno qui ripenso a quel weekend". In quella gara lo spagnolo salì sul gradino più basso del podio. La vittoria arrivò nel 2005 e nel 2007.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -