Preview Interlagos, Button: ''Devo attaccare''

Preview Interlagos, Button: ''Devo attaccare''

Preview Interlagos, Button: ''Devo attaccare''

INTERLAGOS (Brasile) - "Il Gran Premio del Brasile è una gara speciale per me perché lo scorso anno ho vinto il campionato del mondo. E' la prima volta che ci torno da allora, non vedo l'ora di farlo". Jenson Button si prepara al penultimo round del mondiale di F1, che potrebbe decretarlo come campione uscente. Sono infatti 42 i punti che lo separano da Fernando Alonso: "So che sarò una dura lotta conservare il titolo, ma darò tutto quel che si può per restare in corsa".

 

"Nel 2009 ho lottato duramente per diventare campione - ha continuato -. Non voglio rinunciare al mio titolo senza combattere". Lo scorso anno Button, partito solo della 14esima posizione, si è reso protagonista di una gara aggressiva concludendo sotto la bandiera a scacchi sventolata da Felipe Massa al quinto posto. "Ho imparato una lezione importante - ha evidenziato -. Mi sono qualificato quattordicesimo, mentre il mio compagno di squadra (Rubens Barrichello, ndr) era in pole".

 

"Quando ho pensato che era quasi tutto finito, ho buttato al vento la prudenza e ho attaccato, prendendo i maggior rischi della mia carriera in F1. E questo è qualcosa che porterò con me in questo fine settimana - ha continuato Button -. So che non avrò solo bisogno di un buon risultato, ma dovrò fare affidamento sul risultato degli altri". In merito alla pista, Interlagos, ha spiegato Button, "punisce tutti gli errori e premia chi attacca. Avremo un pacchetto competitivo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -