Preview Monaco, Massa: ''Saremo più competitivi''

Preview Monaco, Massa: ''Saremo più competitivi''

Preview Monaco, Massa: ''Saremo più competitivi''

MONTECARLO - Messo alle spalle il sesto posto di Barcellona, Felipe Massa si appresta ad affrontare con moderato ottimismo il Gran Premio di Monaco, sesto round del mondiale di F1. Per il brasiliano si tratta dell'appuntamento di casa, dato che risiede al Principato di Monaco. "Spero che sia un weekend migliore di quello di Barcellona, che è stato abbastanza simile a quello della Cina", ha affermato dal suo blog il vice campione del mondo del 2008.

 

Massa ha evidenziato come sia a Shanghai che a Montmelò ha faticato si dall'inizio del weekend di gara a trovare grip nei pneumatici. Ma il ferrarista non vede tutto nero: le modifiche hanno migliorato le prestazioni della F10. Tuttavia, ha evidenziato, "non abbastanza se guardiamo a quanto è andata forte la Red Bull in Spagna, senza considerare che altre squadre hanno trovato più velocità".

 

L'auspicio del paulista è che si faccia "un passo avanti più grande il prima possibile in modo di essere in condizione di lottare con le squadre che sono al momento davanti a noi in termini di pacchetto vettura". Guardando all'appuntamento di Montecarlo, Massa si attende di esser più veloce "soprattutto perchè avremo a disposizione le gomme Bridgestone del tipo Super Soft e Medium, una combinazione che preferisco più di quella avuta nelle ultime gare".

 

Si tratta della stessa specifica di gomme usata in Bahrain, quando Massa concluse al secondo posto alle spalle del compagno di squadra Fernando Alonso. "Eo molto più soddisfatto di altre volte del quantitativo di grip che riuscivo ad avere dalle gomme - ha ricordato -. Spero quindi che sarò più in grado di sfruttare il potenziale della macchina".

 

A Montecarlo sarà fondamentale qualificarsi il più avanti possibile: "Sabato pomeriggio in qualifica sarà importante essere bravi nella gestione della macchina perché il traffico, che qui è sempre stato un problema, lo sarà ancora di più quest'anno con quattro monoposto in più". Secondo il brasiliano con "sei macchine decisamente più lente in pista, Q1 potrebbe diventare una lotteria".

 

"Senza dubbio bisognerà usare un approccio diverso - ha affermato il brasiliano -, magari mettendo più benzina in macchina in modo da poter fare più giri del solito, avendo così un certo margine di sicurezza per poter fare il tempo".

 

Ma anche in gara, ha proseguito Massa,  "il traffico giocherà il suo ruolo perché anche se quest'anno, senza rifornimento, le strategie sono diverse, bisognerà cercare di ritrovarsi dietro macchine più lente dopo il pit-stop altrimenti si rischia di vedere la gara rovinata. Per quanto gli ingegneri possano essere bravi nella strategia, c'è bisogno di un po' di fortuna per fare tutto nella maniera migliore".

 

Per il weekend le condizioni atmosferiche potrebbero esser instabili: "Se dovesse continuare a piovere allora ci sarebbe ancora un fattore in più di complicazione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -