Questa Juve è da scudetto, il Milan è avvisato

Questa Juve è da scudetto, il Milan è avvisato

Questa Juve è da scudetto, il Milan è avvisato

CATANIA - Il messaggio è forte e chiaro. Questa Juventus è da scudetto. Trascinata da Pepe e da Quagliarella, la squadra di Gigi Delneri ha espugnato il ‘Massimino' di Catania con una prova autorevole, rompendo così l'imbattibilità interna dei siculi che durava da quasi un anno. I bianconeri restano sulla scia di Milan e Lazio. Strepitosa la prestazione di Quagliarella, protagonista di una doppietta e di un goal fantasma. Si conferma sempre più indispensabile Pepe.

 

E' stato infatti l'azzurro ad aprire le danze, sfruttando l'assist di Iaquinta. Tra i due gol bianconeri c'è stato l'illusorio  pareggio di Morimoto. Il Catania ci ha messo del suo per impensierire la Juve, impegnando Storari in un paio di intervento. "Siamo molto soddisfatti, non era facile vincere Catania: abbiamo dimostrato personalità e carattere», ha commentato Quagliarella. "Quest'anno segno tanto perché Delneri mi schiera nel mio ruolo e sono nel vivo del gioco".

 

"Questa vittoria ha un peso importante - ha affermato Delneri -. La squadra ha fatto molto bene, a parte il primo quarto d'ora, molto difficile, perché il Catania ci ha attaccato. Poi, la squadra è uscita fuori bene, ha fatto gol e la partita si è messa sui binari giusti". L'allenatore bianconero ha ribadito di non guardare la classifica. Sul mercato, Delneri è stato esplicito: "Noi dobbiamo completare quelle che sono le difficoltà del tempo. Non vogliamo più rimanere senza giocatori per malanni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -