Roma-Inter, cori e clacson sotto l'albergo dei nerazzurri

Roma-Inter, cori e clacson sotto l'albergo dei nerazzurri

ROMA - Come a Barcellona. Una cinquantina di tifosi giallorossi hanno emulato quanto fatto dai sostenitori del Barcellona alla vigilia della sfida di Champions al Camp Nou, cercando di rovinare il sonno alla squadra di Josè Mourinho a colpi di clacson, trombette e cori ostili. A differenza di quanto accaduto in Catalogna, sono subito intervenute le forze dell'ordine (una cinquantina tra polizia e carabinieri) che hanno allontanato i chiassosi supporter romanisti.

 

"Non abbiamo paura di notti insonni", aveva assicurato lo Special One nel corso della conferenza stampa della vigilia della finale: "Le abbiamo già vissute a Barcellona". Quella di questa sera sarà una finale tra veleni e tensioni, con lo stadio blindato. Sono circa diecimila i posti lasciati vuoti per questioni di sicurezza. Sono 600 gli steward mobilitati. Il sindaco Gianni Alemanno ha invitato "alla calma e al buon esempio e ad evitare episodi di ritorsione". "Poi a campionato finito dovremo guardarci tutti in faccia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -