Roma, Spalletti: "Mexes ha detto che vuole rimanere"

Roma, Spalletti: "Mexes ha detto che vuole rimanere"

Roma, Spalletti: "Mexes ha detto che vuole rimanere"

ROMA - Le parole di Philippe Mexes nel dopo partita di Roma-Milan devono avere allarmato Luciano Spalletti che ha subito fatto quattro chiacchiere con il difensore centrale giallorosso, per capire quali sono le intenzioni future del francese. Mexes, ai microfoni dei giornalisti, non aveva escluso un suo passaggio al Milan in futuro, alimentando così le voci di un suo possibile trasferimento in rossonero. L'allenatore della Roma ha così interpellato Mexes: "A me Mexes ha detto che qui sta benissimo e vuole rimanerci - ha esordito Spalletti - ci ho parlato alcuni minuti nel mio ufficio e mi ha detto che è un grande professionista e vuole fare le cose in maniera corretta, per la società che merita rispetto".

 

"Gli ho ricordato che oltre a volere restare a Roma bisogna raggiungere degli obiettivi - ha proseguito il tecnico giallorosso - Non restare per vivacchiare, bisogna arrivare quarti e quindi pedalare forte. Se un giocatore resta per farci un favore non è un modo corretto di ragionare, perché la società è costretta a richiedere a me una certa professionalità, è un diritto dell'allenatore stimolare un calciatore per cercare di avere qualcosa di più da lui ma se io giocatore ti faccio un favore a restare qui o mi pigli così o fai come ti pare".

 

"Noi - dice ancora Spalletti - dobbiamo fare risultati importanti, quindi c'è bisogno di una certa disponibilità e di un certo modo di ragionare. Quindi la disponibilità di Mexes a restare deve essere carica di intenzioni e non del tipo 'Già è tanto che ci sono'".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spalletti ha poi lanciato una frecciata ai consiglieri del difensore francese, auspicando un intervento della società: "Ha il diritto di farsi rispettare di più per come si è comportata seriamente in questi tre anni e avrebbe la possibilità di dire qualcosa a tutte queste persone che gli lanciano messaggi. La società è nelle condizioni di difendersi e dire la sua".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -