Rossi show da Chiambretti: ''La Canalis non me l'ha data''

Rossi show da Chiambretti: ''La Canalis non me l'ha data''

Rossi show da Chiambretti: ''La Canalis non me l'ha data''

Non poteva che essere uno show. Valentino Rossi è stato ospite del Chiambretti Night, che andrà in onda in due serate venerdì e sabato. Il pesarese ha parlato del flirt con Elisabetta Canalis che gli era stato attribuito alcuni anni fa. "Posso solo confermare che non me l'ha data", ha scherzato il campione di Tavullia. Mentre si avvicina il Gran Premio del Qatar, round d'apertura del mondiale 2011, la spalla continua a far male.

 

Valentino ha capito dopo un consulto medico cosa c'è che non va: "È colpa del tendine del bicipite che non è sceso come doveva. Mi fa ancora male, ci vorrà un po' di tempo". Il portacolori della Ducati, 32 anni, ha confermato che per il futuro pensa alla Superbike, che nel 2010 ha visto l'eterno rivale Max Biaggi salire sul tetto del mondo. "Spero di restare ancora qualche anno in MotoGP, poi spenderò la pensione in Superbike". Porte chiuse alla Formula uno: "E' troppo tardi".

 

"Ci sono state due occasioni in cui ero vicino alla Ferrari - ha spiegato Rossi -, una volta non ho voluto io e nella seconda non è stata concessa la terza monoposto alla Ferrari". Nel corso della registrazione, Rossi ha parlato anche dei suoi guai con il fisco. "Quando ho capito la situazione non mi sono tirato indietro - ha sottolineato - ho pagato e ho cambiato le persone che mi avevano messo in quella difficile situazione. Comunque già da prima volevo tornare in Italia".

 

Rossi con una simpatica battuta ha parlato anche del cosiddetto ‘caso Ruby' che ha travolto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: "Dopo le ultime cose che si sono sapute, siamo tutti abbastanza invidiosi di lui". Continuando a parlare del Cavaliere, il pesarese ha aggiunto: "In generale lui va abbastanza forte. Una volta ci siamo incontrati e mi ha detto: 'Vale sei campione del mondo di simpatia'".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi ha parlato della sua nuova vita in Ducati. "Ci ho pensato se restare in Yamaha o andare alla Ducati, era da anni che ci pensavo, ma questo era il momento giusto". Nessun pentimento: "No, non abbiamo neppure iniziato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -