Rossi-Yamaha, il rinnovo è dietro l'angolo

Rossi-Yamaha, il rinnovo è dietro l'angolo

Rossi in sella alla sua Yamaha M1

LE MANS - Magic moment per Valentino Rossi. Il pesarese, complice anche la ritrovata competitività della Yamaha, è riuscito a Le Mans a centrare la 90esima vittoria della sua carriera e a tornar in cima alla vetta del campionato Piloti: non succedeva dal Gran Premio di Spagna del 25 marzo dello scorso anno.

 

Il sette volte campione del mondo è pronto a rinnovare con la casa del Diapason (in scadenza quest'anno) per altri due anni. Sulle sue tracce ci sono diverse squadre, tra cui la Kawasaki. "Avevo chiesto una moto per vincere e quella di quest'anno è indubbiamente la moto più competitiva che mi abbiano mai dato - ha dichiarato Rossi ai microfoni dell'emittente spagnola 'TVE' -. Non ho motivi di andarmene. Stiamo ancora parlando, ma sono disposto a rinnovare l'accordo per altri due anni".

 

Rossi ha confidato di essere "ancora affamato di vittorie", confessando di correre ancora qualche anno "fino a quando riuscirò a rimanere davanti". A Le Mans il portacolori del team Fiat Yamaha ha conquistato la leadership del campionato, con un vantaggio di tre punti su Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo. Ed è proprio il compagno di squadra l'avversario numero uno. "E' il più temibile di tutti - ha dichiarato Rossi -. In Francia è stato bravissimo nonostante corresse in precarie condizioni fisiche".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -