Schumacher rinuncia, perseguitato dai dolori al collo

Schumacher rinuncia, perseguitato dai dolori al collo

Schumacher rinuncia, perseguitato dai dolori al collo

MARANELLO - La notizia è di quelle clamorose. Michael Schumacher ha rinunciato a prendere il posto del convalescente Felipe Massa alla guida della Ferrari nei prossimi Gran Premi di F1. "Ho fatto il possibile per il temporaneo ritorno - ha affermato il sette volte campione del mondo sul proprio sito internet -. Con grande rammarico non ha funzionato". Schumacher ha spiegato di aver informato i vertici della Scuderia di Maranello nella serata di lunedì.

 

Il tutto a causa dei dolori che lo perseguitano al collo, conseguenza dell'incidente in moto dello scorso febbraio. "Le fratture nell'area del collo e del capo purtroppo sono risultate troppo gravi - ha spiegato il tedesco -. Non siamo riusciti a risolvere i problemi, con il dolore che è emerso dopo il test privato al Mugello". "Dal punto di vista medico e terapeutico - ha concluso Schumacher - abbiamo provato di tutto". A sostituire Felipe Massa ci sarà il collaudatore veneto Luca Badoer.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -