Scintille Hamilton-Massa, Lewis: "Mi scuso. Massimo rispetto per lui"

Scintille Hamilton-Massa, Lewis: "Mi scuso. Massimo rispetto per lui"

Scintille Hamilton-Massa, Lewis: "Mi scuso. Massimo rispetto per lui"

SUZUKA - Ancora scintille tra Lewis Hamilton e Felipe Massa. Dopo le polemiche di Singapore, i due hanno avuto un nuovo corpo a corpo in pista. E' successo al ventiduesimo giro, quando la McLaren dell'inglese ha colpito la Ferrari del brasiliano alla staccata della chicane che porta sul rettilineo finale. La peggio l'ha riportata Massa, che ha perso una paratia laterale della sua 150 Italia. Hamilton si è subito scusato con Massa per l'episodio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non so cosa sia successo - ha esordito -. Non riuscivo a vedere nulla perché avevo una forte vibrazione negli specchietti. Mi scuso con lui. Per fortuna non è successo nulla. Ho il massimo rispetto per Felipe, che è un bravo pilota. Lui era molto veloce, mentre io no". L'ex campione del mondo non ha nascosto la delusione: "Abbiamo una macchina che può vincere e Button l'ha dimostrato. Mi congratulo con Jenson e con Sebastian (Vettel, ndr) per il suo anno fantastico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -